Come scegliere i sacchi a pelo

sacchi a pelo

 

Hai passato le vacanze senza dormire perchè il tuo sacco a pelo era troppo leggero e poi si è bagnato e hai sofferto il freddo .

E’ arrivato il momento di smettere , basta con gli stessi errori  devi scegliere il  sacco a pelo giusto, sembra quasi impossibile capire come scegliere i sacchi a pelo e trovare  il modello che si adatta alle tue esigenze,  con la guida che stai per leggere  capirai le caratteristiche , come leggere le etichette e trovare il tuo modello .

Come hai provato sulla tua pelle … fredda , è’ importante sapere che il sacco a pelo giusto può fare la differenza per dormire un buon sonno sia che tu vada in campeggio in estate o  che tu stia  pianificando una avventura invernale all’aperto.

 

La Valutazioni della  temperatura dei sacchi a pelo 

Questa è una delle analisi più importanti da fare quando stai per acquistare un  sacco a pelo , la temperatura è il fattore più importante da considerare quando si sceglie un sacco a pelo. La tipologia che scegli  dipenderà da dove si prevede di utilizzare il sacco a pelo e a quale temperatura si prevede si dormire .

Un sacco a pelo per il campeggio al mare in estate,  per esempio,  ha caratteristiche ed esigenze  molto diverse da uno per scalare l’Everest.

Sacchi a pelo Temperatura nominale

Come capire le etichette del sacco a pelo

Il consultivo europeo ha creato uno standard giuridico relativo ai valori nominali per sacchi a pelo nel 2005 per contribuire a standardizzare i produttori di sacchi a pelo, il tutto si esprime nell’etichetta che riassume le indicazione di utilizzo,  queste valutazioni sulla temperatura di utilizzo e la più bassa nella quale il sacco a pelo permette la sopravvivenza  sono una guida utile per decidere quale  sacco a pelo è adatto alle vostre esigenze e quali caratteristiche cercare per avere le migliori condizioni di riposo in base alla temperatura di utilizzo.

I valori indicati nei sacchi a pelo  devono essere utilizzati solo come una guida.

E ‘importante ricordare che i rating di temperatura varia da persona a persona, il modo in cui si dorme e quanto facilmente si sente il freddo  devono essere valutati durate la scelta.

Altri fattori che possono influenzare le caratteristiche sono ad esempio i vestiti con cui si sceglie di dormire se si utilizza all’interno di una tenda o fuori all’aperto e se su un terreno o con sotto un tappetino, sono considerazioni dettate dall’esperienza e da una analisi realistica dell’uso e che influenzano in modo diretto la qualità del sonno.

Il mio consiglio è scegliere un sacco a pelo che fornisca  più calore di quanto si  ritenga di avere bisogno , in fondo è più facile raffreddarsi che riscaldarsi.

I valori della temperatura sono espressi in termini di comfort  e valori di utilizzo estremo .

La valutazioni della temperatura di Comfort

La temperatura di  ‘confort’ si riferisce alla temperatura ottimale di utilizzo per sentire il sacco a pelo caldo e confortevole. Quando il sacco a pelo  è utilizzato a temperature al di sotto del ‘limite di comfort‘ si rischia di sentire il freddo. In media le donne sentono più freddo rispetto agli uomini quindi considerare punteggi più superiori a parità di condizione  in modo da compensare questa differenza fisiologica.

Valutazioni  delle temperature Extreme

Il valore  “extreme”  della temperatura essenzialmente  è la temperatura di sopravvivenza‘. In parole povere, questo è il limite preciso in cui il sacco a pelo  vi terrà in vita senza congelare, non è la temperatura più bassa di utilizzo normale , no si deve assolutamente considerare l’utilizzo regolare a questa temperatura.

Il nostro sacco a pelo Sherpa 250 di Bertoni  è un esempio di prodotto con un valore di temperatura ” extreme” elevato. Ha una valutazione di sopravvivenza  a temperature estreme di -21 Gradi ,  significa che è una sacco a pelo progettato per mantenere in vita in condizioni molto difficili, condizioni  in cui può esserci una minaccia molto reale di ipotermia.

Guarda le offerte del negozio endrena.com

Valutazioni dei sacchi a pelo in relazione alla stagione

I Sacchi a pelo erano tradizionalmente, e sono tuttora, classificati in base alla  stagione di utilizzo.Una sacco a pelo adatto per l’estate è improbabile che sia adatto per i mesi più freddi e viceversa.. e fino a qui non serviva una guida per capirlo .

Nel caso troviate sacchi a pelo con indicate le stagioni vi allego una piccola lista per distinguerli :

  • stagione 1  è adatto per l’estate, un sacco a pelo
  • stagione 2 è adatto per l’estate e la primavera
  • stagione  3 è adatto per la primavera, estate e autunno
  • stagione 4 è adatto per tutto l’anno.

Io consiglio di utilizzare come valore per l’acquisto la temperatura di utilizzo , il valore della stagione può essere sfalsato dal paese di produzione del sacco stesso, a cui fa riferimento la stagionalità

Meglio sintetico o naturale

I sacchi a pelo possono essere riempiti con isolamento sintetico artificiale, per lo più a base di poli-fibre, o  con materiali naturali , la muta delle piume d’oche o anatre.

Imbottitura sintetico

L’ isolamento sintetico è il tipo più comune di isolante utilizzato nei sacchi a pelo. Un sacco a pelo sintetico è più economico, più facile da pulire e richiede meno cure di un sacco a pelo con imbottitura naturale. Inoltre i sacchi a pelo con imbottitura sintetica  hanno un rendimento migliore quando sono bagnati rispetto a quelli con imbottitura naturale , mantenendo circa il 50% della loro capacità di isolamento

Per questo motivo, i sacchi a pelo sintetici sono una buona scelta per i climi umidi e in caso di  condizioni con elevata  umidità.

Tuttavia isolante sintetico non trattiene il calore come l’ imbottitura naturale, inoltre sono anche più ingombranti e più pesanti  questo perchè hanno bisogno di più imbottitura per riscaldare in modo efficiente allo stesso intervallo di temperatura. Non sono ideali quando lo spazio e il peso sono valori importanti e determinanti.

Imbottitura naturale

L’imbottitura naturale crea migliaia di piccole sacche d’aria , un isolante termico, che permette ai sacchi a pelo naturali  di essere più efficaci , riescono a mantenere più caldo, intrappolando aria calda e trattenendo il calore. Sono anche molto più leggeri dei sacchi a pelo sintetici e si possono comprimere riducendo la dimensione per il trasporto. Il rapporto calore-peso di un sacco a pelo naturale è di molto inferiore di quello sintetico.

Esiste uno svantaggio ed   è che assorbe facilmente l’umidità  e quando si bagna il sacco a pelo le piume perdono la loro sofficità e le loro proprietà isolanti e di mantenimento del calore  . Inoltre i sacchi a pelo naturali impiegano molto più tempo ad asciugarsi  rispetto i sacchi sintetici.

Per queste ragioni  i sacchi a pelo naturali con imbottitura di piume d’anatra ben si adattano alle condizioni di freddo secco.

Forme, dimensioni e pesi del sacco a pelo

I sacchi a pelo  possono essere di forma rettangolare con una zip attorno a due lati o a mummia (con cappuccio o aperta).

Cerchiamo di capire cosa cambia cambiando la forma del sacco a pelo

I sacchi a pelo rettangolari

Quelli a forma rettangolare  sono più spaziosi dei  sacchi a pelo mummia e possono essere completamente aperti e utilizzati come una coperta, i sacchi a pelo rettangolari sono meno efficaci a trattenere il calore e sono più adatti per uso interno, caravan e campeggio estivo. Non sono adatti per le condizioni più estreme con temperature basse.

I sacchi a pelo rettangolari sono disponibili in dimensioni singole e doppie.

Nella versione doppia sono ideali per adulti , le coppie marito e moglie … marito / amante  … fate voi la combinazione vincente  importante abbiate capito che vanno bene per due persone.

I sacchi a pelo rettangolari doppi sono ideali per gli adulti, in cui il calore del corpo combinato crea calore supplementare, e vanno benissimo anche per fare dormire i bambini piccoli insieme.

I sacchi a pelo a mummia

Un sacco a pelo a  mummia  si assottiglia verso i piedi ed è quindi più aderente migliorando la ritenzione del calore. Se siete abituati a dormire rannicchiati, in posizione fetale, allora il sacco a pelo  a mummia è perfetto . Le ridotte dimensioni di questo tipo di sacco, inoltre, permetteranno durante la notte di riscaldarsi agevolmente e in minor tempo.

Un sacco a pelo a mummia inoltre pesa anche meno di quello a forma rettangolare.

E quindi quale sacco a pelo devo acquistare ?

Bene che dire , spero di avere chiarito molti i dubbi che avevi ,  fai una analisi delle tue caratteristiche  , prendi un foglio e scrivi le tue caratteristiche personali .. soffri il freddo  si – no – poco ecc  , dormi vestito  pesante o leggero e  poi  dove devi utilizzarlo . Ovvio se va in camper riscaldato e lo acquisti solo perchè non vuoi rifare il letto ti basta un sacco a pelo leggero.

Insomma raccogli tutti i dati della tua prossima avventura e ottieni il risultato poi cercalo nel sacco a pelo.

Una buona scelta può fare la differenza. A volte basta poco, dal dormire bene o dal passare una notte insonne a causa di freddo e umidità.

E allora fai un buon acquisto e passa delle vacanze fantastiche  e se hai domande e dubbi lascia un commento .

 

Guarda le offerte del negozio endrena.com

Ricerche correlate

Filippo Carlassara
Seguimi

Filippo Carlassara

Ceo and crazy web at Casicura
Filippo Carlassara, esperto di Bricolage e Fai da te.
Filippo Carlassara
Seguimi
Come scegliere i sacchi a pelo
Tagged on: