Lavori in giardino ad Agosto, cosa bisogna fare

Agosto è il mese più caldo ciò non di meno è doveroso eseguire alcuni lavori in giardino ad agosto per mantenere vivo e rigoglioso il nostro verde.

Quando annaffiare ad agosto

Il primo rischio ad agosto per le nostre piante, e in estate in genere, è l’aridità. Importante irrigare e innaffiare il terreno con regolarità, possibilmente nelle ore più fresche, al mattino o alla sera, in modo da evitare che l’acqua appena irrorata evapori con le alte temperature del giorno, vanificando il nostro lavoro e impedendo alle piante di assorbire le sostanze vitali contenute nell’acqua.

Dovendo scegliere tra la mattina e la sera,è preferibile innaffiarle la mattina in modo da evitare che durante la notte si creino ristagni e pozze d’acqua che possono fare male a noi, essendo l’habitat ideale di zanzare e fonte di cattivo odore, ma anche alle piante, in questi stagni di sovente si sviluppano funghi e agenti infettivi che possono danneggiare il nostro giardino.

I lavori in giardino da effettuare ad agosto

Come già detto, il nemico delle piante ad agosto è il caldo e la siccità, di conseguenza, nel nostro calendario dei lavori in giardino che vanno programmati bisogna effettuare tutte quelle lavorazioni che aiutano le piante a respirare e a trattenere l’acqua.

Nello specifico è necessario, se non è già stata effettuato a luglio, un richiamo nella potatura, soprattutto delle siepi in modo da permettere una migliore e maggiore circolazione dell’aria, del pari vanno potati i rami secchi per dare più spazio alla pianta.

Per quanto riguarda l’assorbimento dell’acqua vanno eseguiti sostanzialmente due tipi di lavori. In primis vanno spostate all’ombra le piantine più piccole, delicate o fresche di rinvaso in modo da sottrarle alle alte temperature del sole diretto, così potranno trattenere meglio l’acqua e non bruceranno i giovani arbusti. Altro importante rimedio contro la siccità, è rinnovare la pacciamatura alla base delle piante così da proteggere le radici più superficiali ed evitare ce l’acqua evapori subito.

Oltre all’irrigazione, pari importanza ha la pulizia: non solo eliminare i rami secchi, ad agosto bisogna eliminare le piante infestanti. Facendolo in questo periodo si sfrutterà il momento dell’anno in cui le infestanti saranno abbastanza cresciute da poter essere individuate, ed estirpate, con facilità inoltre ad agosto non hanno ancora depositato i semi. Va da sé quindi che questo è il mese ideale per eliminarle.

Cosa seminare ad agosto in giardino

Agosto è un buon mese, nonostante il caldo, anche per seminare in giardino. A parte l’orto, di cui parleremo più avanti, in questo periodo è possibile piantare i bulbi per il narciso, la fritillaria, il giglio di Sant’Antonio, il colchico, oltre che per piante come peonie e iris. Agosto è anche un buon momento per la talea.

Le talee per fucsie, margherite, gerani e oleandri andrebbero preparate proprio in questo mese. Non solo, è anche il momento ideale per curare le sempreverdi, vanno potate le siepi ma si possono piantare rododendri e tassi.

L’orto ad agosto, cosa seminare

Anche se noi siamo tentati di andare in vacanza, il nostro orto necessita di attenzioni. A parte i consigli su innaffiatura e aerazione già dati per il giardino e validi anche per l’orto, è possibile, anzi si devono, seminare alcune varietà che andranno a maturazione più avanti. In particolare consigliamo di seminare: verza, cicoria, zucchine, ravanelli, rucola, finocchi, carote, cipolle, carciofi, prezzemolo, spinaci oppure scarola.

Potete valutare anche l’idea di trapiantare le piantine di queste varietà, invece che seminare. Una scelta che è rimessa a voi, in base alle vostre capacità e disponibilità, senza che infici sullo sviluppo dell’orto.

Il raccolto di agosto

Agosto è anche un mese ricco per il raccolto, sia dell’orto che del frutteto. Mele, susine, prugne, pesche e anche le fragole maturano in gran quantità ad agosto. Per quanto riguarda l’orto, invece, agosto assicura raccolti particolarmente ricchi, è infatti il momento di raccogliere basilico, angurie, broccoletti, cetrioli, melanzane, zucchine, pomodori, biete, peperoni, sedano, fagioli o barbabietole rosse.

Oltre frutta e ortaggi, agosto è un buon momento per raccogliere i semi dei fiori che hanno completato il ciclo di fioritura. Tra questi possiamo ricordare melissa, bella di notte e zinnia.

Relax e tanta buona frutta e verdura

Come vedere i lavori in giardino ad agosto sono vari ma non molto faticosi, inoltre questo mese è particolarmente per il raccolto, in modo per farci assaporare i frutti del nostro duro lavoro nei mesi precedenti e godere a pieno quello che per molti di noi è il mese dedicato alla vacanza e relax

Lavori in giardino ad Agosto, cosa bisogna fare